Trading in Bitcoin, vantaggi e svantaggi

Trading in Bitcoin

Si è negli ultimi anni sentito spesso parlare di moneta virtuale legando questo appellativo al termine di Bitcoin.

Impiegati anche al di fuori del mercato finanziario per eseguire operazioni commerciali, i Bitcoin sono la valuta con cui viene eseguito il trading online, tra le criptovalute sicuramente la più conosciuta e affermata.

In questa guida ci si pone l’obiettivo di descrivere i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo dei Bitcoin nel trading online.

Vantaggi dei Bitcoin: aspetti positivi

Il successo dei Bitcoin è legato ai suoi vantaggi, va premesso che in quanto moneta virtuale i Bitcoin non esistono in forma cartacea al pari della comune moneta di scambio, ma hanno comunque un valore economico stabilito dal mercato finanziario.

Indipendente da qualsiasi autorità governativa, il Bitcoin nasce come una valuta digitale libera, non vincolata a nessun tariffario o imposta esterna.

Vantaggi dei Bitcoin

La forma virtuale consente, senza particolari rischi, di trasportare anche in modalità off-line ingenti quantitativi di Bitcoin, senza aver il timore di essere derubati, servendosi esclusivamente di un pc o una memoria esterna come una chiavetta usb.

L’autodeterminazione delle commissioni imponibili sui Bitcoin rende la valuta vantaggiosa in termini di guadagno e di scambio.

L’impossibilità di poter in qualche modo svuotare il portafoglio virtuale, garantisce a chi detiene Bitcoin una sicurezza ad alti livelli, infatti, ogni utente gode di sistemi di controllo tali per cui nessuno può spostare i propri Bitcoin senza aver avuto le appropriate autorizzazioni fatto di chiavi crittografiche, grazie alla tecnologia Blockchain e a un sistema di consensi i Bitcoin non possono essere facilmente contraffatti o spostati.

Gli svantaggi dei Bitcoin: aspetti negativi

Nell’elencare gli svantaggi dell’utilizzo o della detenzione dei Bitcoin va preso che l’impiego dei Bitcoin per il trading non è consentito in tutti i paesi, vi sono, infatti, delle nazioni dove gli stessi sono ritenuti illegali per cui non possono essere moneta di scambio per operazioni finanziarie online.

Gli svantaggi dei Bitcoin

Il mancato riconoscimento è dato dal fatto che si pensa che la moneta, seppur virtuale, possa essere utilizzata per attività losche e clandestine come il riciclaggio.

Altra nota dolente, che va presa in considerazione da parte di chi voglia investire in Bitcoin, è la mancanza di normativa di regolamentazione che caratterizza i mercati economici di determinati territori, ragion per cui non si è in qualche modo tutelati da nessuna norma o legge in caso di eventuali truffe.

Come si ha avuto modo di apprendere i Bitcoin si basano su un sistema di riconoscimento fatto di chiavi crittografiche, pertanto, la perdita delle stesse o la clonazione può comportare che si venga derubati del proprio portafoglio di investimento, salvo funzionino i sistemi di backup e recupero credenziali.

Infine, è da tenere in considerazione la volatilità dei Bitcoin, la valuta subisce continuamente sbalzi e rialzi drastici in breve termine, l’imprevedibilità del suo valore può comportare notevoli perdite in caso di discesa o profitto nell’eventualità di un rialzo, dando vita ad una condizione finanziaria continuamente in bilico.

Leggi anche: Il segreto per giocare in borsa e guadagnare soldi

4 thoughts on “Trading in Bitcoin, vantaggi e svantaggi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s